Luthans e Avolio (2009) sottolineano come ha definizione del comportamento organizzativo positivo implichi un focus sulle risorse individuali di stato, piuttosto che di tratto, dunque su risorse suscettibili di ampliamento e potenziamento. Gli stessi autori hanno riconosciuto la speranza, l'autoefficacia, l'ottimismo e la resilienza quali risorse positive maggiormente aderenti a tale criterio e hanno sviluppato il costrutto di Capitale Psicologico, o PsyCap, come stato psicologico positivo derivante dalla combinazione di queste quattro risorse. Alla luce della malleabilità del PsyCap e della sua associazione con esiti positivi del lavoro, nell’ambito organizzativo sono stati sviluppati e implementati i primi interventi tesi a potenziare questa risorsa personale. Sebbene la teoria sul Capitale Psicologico e l’attenzione verso i suoi risvolti applicativi non sia nata principalmente in questo ambito, è facilmente intuibile il suo valore nella progettazione di interventi con finalità orientativa, con particolare riferimento alle attività di vocational guidance di gruppo.

Il Capitale Psicologico: una risorsa per l'orientamento

R. Chiesa
;
G. Mazzetti
2017

Abstract

Luthans e Avolio (2009) sottolineano come ha definizione del comportamento organizzativo positivo implichi un focus sulle risorse individuali di stato, piuttosto che di tratto, dunque su risorse suscettibili di ampliamento e potenziamento. Gli stessi autori hanno riconosciuto la speranza, l'autoefficacia, l'ottimismo e la resilienza quali risorse positive maggiormente aderenti a tale criterio e hanno sviluppato il costrutto di Capitale Psicologico, o PsyCap, come stato psicologico positivo derivante dalla combinazione di queste quattro risorse. Alla luce della malleabilità del PsyCap e della sua associazione con esiti positivi del lavoro, nell’ambito organizzativo sono stati sviluppati e implementati i primi interventi tesi a potenziare questa risorsa personale. Sebbene la teoria sul Capitale Psicologico e l’attenzione verso i suoi risvolti applicativi non sia nata principalmente in questo ambito, è facilmente intuibile il suo valore nella progettazione di interventi con finalità orientativa, con particolare riferimento alle attività di vocational guidance di gruppo.
Le pratiche della Psicologia Positiva
142
151
Chiesa, Rita; Mazzetti, Greta
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/611367
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact