Le opere di Umberto Boccioni all’interno della collezione Tabarroni ripercorrono, quasi per intero, tutta la carriera dell’artista in questo campo artistico. "Gisella", "La madre che lavora all’uncinetto" e "La madre davanti al tavolo con le forbici" infatti, sia per la loro oggettiva qualità, sia per l’arco cronologico che coprono (dal 1907 al 1910) costituiscono, di fatto, un importante nucleo di opere altamente rappresentativo della parabola dell’artista, non solo nell’ambito ristretto dell’incisione ma anche in quello più generale del suo periodo prefuturista.

Le incisioni di Umberto Boccioni nella collezione Tabarroni

VIRELLI, GIUSEPPE
2016

Abstract

Le opere di Umberto Boccioni all’interno della collezione Tabarroni ripercorrono, quasi per intero, tutta la carriera dell’artista in questo campo artistico. "Gisella", "La madre che lavora all’uncinetto" e "La madre davanti al tavolo con le forbici" infatti, sia per la loro oggettiva qualità, sia per l’arco cronologico che coprono (dal 1907 al 1910) costituiscono, di fatto, un importante nucleo di opere altamente rappresentativo della parabola dell’artista, non solo nell’ambito ristretto dell’incisione ma anche in quello più generale del suo periodo prefuturista.
Virelli, Giuseppe
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/605456
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact