Quando la matematica può aiutare la distribuzione