revisione critica di un importante volume che rappresenta una delle maggiori novità sia per gli studi storici del primo Ellenismo, sia per la ricostruzione dei sistemi cronologici e dei criteri che ne erano alla base nella civiltà greca. La mia personale valutazione delle novità e della fondatezza dei risultati raggiunti si è basata soprattutto sull'esperienza e la conoscenza della documentazione epigrafica di Rodi e sui precedenti lavori di ricostruzione cronologica basata sui calendari lunari.

recensione a Nathan Badoud, Le Temps de Rhodes: une chronologie des inscriptions de la cité fondée sur l'études des ses institutions. Vestigia, Band 63, München: Verlag C. H. Beck, 2015

CRISCUOLO, LUCIA
2017

Abstract

revisione critica di un importante volume che rappresenta una delle maggiori novità sia per gli studi storici del primo Ellenismo, sia per la ricostruzione dei sistemi cronologici e dei criteri che ne erano alla base nella civiltà greca. La mia personale valutazione delle novità e della fondatezza dei risultati raggiunti si è basata soprattutto sull'esperienza e la conoscenza della documentazione epigrafica di Rodi e sui precedenti lavori di ricostruzione cronologica basata sui calendari lunari.
2017
Criscuolo, Lucia
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/599851
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact