LE INCERTE CONSEGUENZE IN CASO DI NULLITÀ DELLA CLAUSOLA CLAIMS MADE