Angelo Maria Querini e il transfert culturale fra Italia e Germania