Il rating nelle scelte di investimento dei gestori collettivi del risparmio