Il saggio affronta alcuni passaggi dell'esperienza coloniale italiana nel periodo imperiale alla luce delle recenti suggestioni offerte dalla critica post-coloniale. In particolare, alcuni discorsi prodotti dall'antropologia italiana in quel contesto vengono letti come esempi di pratiche di costruzione di una specifica cultura coloniale, segnalando sia le analogie con altri contesti coloniali, sia le specificità italiane del periodo imperiale. Infine, si suggerisce come la tenace e prolungata rimozione di un dibattito sull'esperienza coloniale italiana abbia consentito la permanenza di alcuni di tali discorsi nell'immaginazione politica e sociale attuale.

Pratiche antropologiche nel clima dell'Impero

SORGONI, BARBARA
2008

Abstract

Il saggio affronta alcuni passaggi dell'esperienza coloniale italiana nel periodo imperiale alla luce delle recenti suggestioni offerte dalla critica post-coloniale. In particolare, alcuni discorsi prodotti dall'antropologia italiana in quel contesto vengono letti come esempi di pratiche di costruzione di una specifica cultura coloniale, segnalando sia le analogie con altri contesti coloniali, sia le specificità italiane del periodo imperiale. Infine, si suggerisce come la tenace e prolungata rimozione di un dibattito sull'esperienza coloniale italiana abbia consentito la permanenza di alcuni di tali discorsi nell'immaginazione politica e sociale attuale.
L'Impero fascista. Italia ed Etiopia (1935-1941)
411
423
B. Sorgoni
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/58935
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact