Gli scavi realizzati nel sito di HD-6 localizzato presso il villaggio di Ra’s al-Hadd hanno permesso di identificare uno dei punti chiave nello studio dell’evoluzione delle popolazioni arabe. Gli scavi hanno messo in luce un complesso architettonico composto da muri in pietra e in mattoni di argilla cruda, databile tra la fine del IV millennio a.C. e i primi secoli del III millennio a. C.. La struttura monumentale individuata richiama il modello insediativo della torre, un tipo di costruzione diffuso nelle zone interne dell’Oman e degli Emirati Arabi Uniti, da collegare con lo sviluppo della società araba fondata sull’economia dell’oasi. La presenza di un complesso a torre sulla costa e in particolare nell’area di Ra’s al-Hadd apre stimolanti riflessioni sullo sviluppo della società antiche e sulle forme di complessa interazione economica tra l’ambiente delle oasi interne e l’apertura verso l’Oceano che porterà nel corso del III millennio a.C. all’inserimento dell’Oman nel circuito commerciale con Iran e valle dell’Indo, grazie allo sfruttamento delle miniere di rame e alla produzione di oggetti in metallo.

Scavo dell'abitato dell'età del Bronzo di Ra's al-Hadd (HD-6), Sultanato d'Oman

CATTANI, MAURIZIO
2007

Abstract

Gli scavi realizzati nel sito di HD-6 localizzato presso il villaggio di Ra’s al-Hadd hanno permesso di identificare uno dei punti chiave nello studio dell’evoluzione delle popolazioni arabe. Gli scavi hanno messo in luce un complesso architettonico composto da muri in pietra e in mattoni di argilla cruda, databile tra la fine del IV millennio a.C. e i primi secoli del III millennio a. C.. La struttura monumentale individuata richiama il modello insediativo della torre, un tipo di costruzione diffuso nelle zone interne dell’Oman e degli Emirati Arabi Uniti, da collegare con lo sviluppo della società araba fondata sull’economia dell’oasi. La presenza di un complesso a torre sulla costa e in particolare nell’area di Ra’s al-Hadd apre stimolanti riflessioni sullo sviluppo della società antiche e sulle forme di complessa interazione economica tra l’ambiente delle oasi interne e l’apertura verso l’Oceano che porterà nel corso del III millennio a.C. all’inserimento dell’Oman nel circuito commerciale con Iran e valle dell’Indo, grazie allo sfruttamento delle miniere di rame e alla produzione di oggetti in metallo.
Cattani M.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/58138
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact