E' possibile valutare il valore economico del podere (terreni e fabbricati) in base alle rendite possibili che esso determina, al netto della crescita attesa, attraverso la formula della rendita perpetua. Per chi voglia tenere o acquistare un podere (terreni e fabbricati) come è stato qui presentato l'interesse primario consiste nella possibilità di un importante sviluppo dello stesso in termini di residenzialità di alto livello. E' un villino indipendente, con possibilità di rendere a villino anche tutto o parte dell'edificio originario di servizio, inserito in area di alto valore ambientale, con parco, garanzia di privacy, su strada tranquilla, ma a un passo dal paese, ben dotato di servizi pubblici e privati di buon livello.Chi vuole restare sul podere o vuole acquistarlo sa che potrà avere come rendita totale ogni anno da questo investimento almeno la somma dei costi evitati abitando in altri edifici, o lavorando in un altro locale e le rendite associate alla presenza del frutteto, del vigneto DOP e dei seminativi e della PAC.Un tale reddito da investimento, considerando un tasso di interesse adeguato al carattere di bene di tutela della vita dei successori permette di giungere al calcolo del valore economico dei podere posto in successione, senza tenere conto dei profitti (che possono variare di anno in anno) delle attività svolte nell'edificio di servizio e quelli derivanti da una buona attività di coltivazione della terra. IL PODERE HA INOLTRE UN ALTRO VALORE INESTIMABILE CHE E' QUELLO DI GARANTIRE IN OGNI CASO LA CAPACITA' DI SUSSISTENZA DELLE PERSONE CHE VI VIVONO . PER CUI SI RITIENE CHE SAREBBE OPPORTUNO ADOTTARE UN TASSO DI INTERESSE ULTERIORMENTE PIU' BASSO PER LA DEFINIZIONE DEL VALORE ECONOMICO DEL CAPITALE/PODERE. Sul mercato il podere ha una forte attrattività anticiclica. Un podere con queste caratteristiche è ancor più richiesto in momenti economici incerti.

Valutazione del valore economico delle unità immobiliari e dei terreni intestati a mio papà e caduti in successione alla data del 23 dicembre 2011.

GATTI, SILVIA
2016

Abstract

E' possibile valutare il valore economico del podere (terreni e fabbricati) in base alle rendite possibili che esso determina, al netto della crescita attesa, attraverso la formula della rendita perpetua. Per chi voglia tenere o acquistare un podere (terreni e fabbricati) come è stato qui presentato l'interesse primario consiste nella possibilità di un importante sviluppo dello stesso in termini di residenzialità di alto livello. E' un villino indipendente, con possibilità di rendere a villino anche tutto o parte dell'edificio originario di servizio, inserito in area di alto valore ambientale, con parco, garanzia di privacy, su strada tranquilla, ma a un passo dal paese, ben dotato di servizi pubblici e privati di buon livello.Chi vuole restare sul podere o vuole acquistarlo sa che potrà avere come rendita totale ogni anno da questo investimento almeno la somma dei costi evitati abitando in altri edifici, o lavorando in un altro locale e le rendite associate alla presenza del frutteto, del vigneto DOP e dei seminativi e della PAC.Un tale reddito da investimento, considerando un tasso di interesse adeguato al carattere di bene di tutela della vita dei successori permette di giungere al calcolo del valore economico dei podere posto in successione, senza tenere conto dei profitti (che possono variare di anno in anno) delle attività svolte nell'edificio di servizio e quelli derivanti da una buona attività di coltivazione della terra. IL PODERE HA INOLTRE UN ALTRO VALORE INESTIMABILE CHE E' QUELLO DI GARANTIRE IN OGNI CASO LA CAPACITA' DI SUSSISTENZA DELLE PERSONE CHE VI VIVONO . PER CUI SI RITIENE CHE SAREBBE OPPORTUNO ADOTTARE UN TASSO DI INTERESSE ULTERIORMENTE PIU' BASSO PER LA DEFINIZIONE DEL VALORE ECONOMICO DEL CAPITALE/PODERE. Sul mercato il podere ha una forte attrattività anticiclica. Un podere con queste caratteristiche è ancor più richiesto in momenti economici incerti.
2016
Gatti, Silvia
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/576207
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact