A public housing unit (Edilizia Residenziale Pubblica - ERP) owned by the Municipality of Bologna is currently undergoing an energy retrofit as part of the HERB (Holistic energy-efficient retrofitting of residential buildings) European project. The unit comprises 6 apartments over 3 floors with total heated floor area of 282 m2. In the preretrofit state the building has a central heating system with a gas boiler connected to radiators, domestic hot water (DHW) is produced by separate electric boilers and the annual primary energy demand for heating and DHW is equal to 369 kWh/m2 (G class). The energy retrofit involves the thermal insulation of the building walls, the installation of photovoltaic panels, the replacement of radiators with high efficiency fan coils and low temperature radiators and the installation of an air-to-water heat pump for heating, cooling and DHW production. Dynamic simulations of the building have been performed through the software TRNSYS 17, while the heat pump performances have been evaluated by means of own MATLAB hourly simulation codes and through the software SENECA, realized by the heat pump manufacturer in collaboration with the University of Bologna. The performed simulations indicate a decrease of the primary energy demand, thanks to the retrofit, of more than 85%. An assessment of the retrofit is also carried out in compliance with the LEED requirements.

Nell’ambito del progetto europeo HERB (Holistic energy-efficient retrofitting of residential buildings) è in fase di realizzazione a Bologna la riqualificazione energetica di un edificio di Edilizia Residenziale Pubblica (ERP) di proprietà del Comune, costituito da 6 appartamenti su 3 piani con superficie totale riscaldata di 282 m2. Nello stato preretrofit l’edificio presenta riscaldamento centralizzato con caldaia a gas collegata a radiatori, acqua calda sanitaria (ACS) prodotta da boiler elettrici autonomi e fabbisogno annuale di energia primaria per riscaldamento e ACS di 369 kWh/m2 (classe G). Gli interventi di riqualificazione comprendono l’isolamento termico delle pareti, l’installazione di pannelli fotovoltaici, la sostituzione dei radiatori con ventilconvettori ad alta efficienza e radiatori a bassa temperatura e l’installazione di una pompa di calore aria-acqua per riscaldamento, raffrescamento e produzione di ACS. Le simulazioni dinamiche dell’edificio sono state effettuate tramite il software TRNSYS 17, mentre le prestazioni della pompa di calore sono state calcolate con codici di simulazione oraria autoprodotti su MATLAB e col software SENECA, messo a punto dal produttore della pompa di calore in collaborazione con l’Università di Bologna. Le simulazioni testimoniano una riduzione del consumo di energia primaria, grazie al retrofit, superiore all’85%. L’intervento di riqualificazione è stato inoltre analizzato alla luce delle direttive del protocollo LEED.

Impiego di pompe di calore elettriche ad aria per la riqualificazione energetica di alloggi ERP

NALDI, CLAUDIA;ZANCHINI, ENZO;MORINI, GIAN LUCA;
2014

Abstract

Nell’ambito del progetto europeo HERB (Holistic energy-efficient retrofitting of residential buildings) è in fase di realizzazione a Bologna la riqualificazione energetica di un edificio di Edilizia Residenziale Pubblica (ERP) di proprietà del Comune, costituito da 6 appartamenti su 3 piani con superficie totale riscaldata di 282 m2. Nello stato preretrofit l’edificio presenta riscaldamento centralizzato con caldaia a gas collegata a radiatori, acqua calda sanitaria (ACS) prodotta da boiler elettrici autonomi e fabbisogno annuale di energia primaria per riscaldamento e ACS di 369 kWh/m2 (classe G). Gli interventi di riqualificazione comprendono l’isolamento termico delle pareti, l’installazione di pannelli fotovoltaici, la sostituzione dei radiatori con ventilconvettori ad alta efficienza e radiatori a bassa temperatura e l’installazione di una pompa di calore aria-acqua per riscaldamento, raffrescamento e produzione di ACS. Le simulazioni dinamiche dell’edificio sono state effettuate tramite il software TRNSYS 17, mentre le prestazioni della pompa di calore sono state calcolate con codici di simulazione oraria autoprodotti su MATLAB e col software SENECA, messo a punto dal produttore della pompa di calore in collaborazione con l’Università di Bologna. Le simulazioni testimoniano una riduzione del consumo di energia primaria, grazie al retrofit, superiore all’85%. L’intervento di riqualificazione è stato inoltre analizzato alla luce delle direttive del protocollo LEED.
I protocolli di sostenibilità ambientale: aspetti energetici ed impiantistici - 32° Convegno nazionale AiCARR
257
275
Claudia Naldi; Enzo Zanchini; Gian Luca Morini; Antonio Loreto
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/575831
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact