Guido Bonatti tra storia e leggenda. Il princeps astrologorum e il Liber astronomicus