"Reformare" e "vindicare": due note alle "Confessiones"