Nel saggio si descrive la complessità delle strutture ritmiche delle musiche di tradizione orale eseguite in Kosovo e in aree circostanti da esecutori specializzati di etnia rom. E ci si avvale di questo specifico esempio per mostrare la determinazione culturale di alcuni aspetti della sensibilità ritmica che comunemente si tendono a considerare innati o appartenenti comunque a un sostrato profondo e universalmente condiviso.

Strutture metriche nelle musiche dei Balcani centrali

STAITI, DOMENICO
2005

Abstract

Nel saggio si descrive la complessità delle strutture ritmiche delle musiche di tradizione orale eseguite in Kosovo e in aree circostanti da esecutori specializzati di etnia rom. E ci si avvale di questo specifico esempio per mostrare la determinazione culturale di alcuni aspetti della sensibilità ritmica che comunemente si tendono a considerare innati o appartenenti comunque a un sostrato profondo e universalmente condiviso.
N. Staiti
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/56672
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact