Questo paper analizza i dati NAMEA (National Accounting Matrix including Environmental Accounts) per la regione Lazio relativi all’anno 2000. L’obiettivo è quello di mostrare come tale base dati possa fornire una buona base per comprendere le relazioni economia-ambiente, diventando anche un supporto per i decisori pubblici. Questo studio costituisce sia un primo esercizio basato su dati NAMEA regionali, i quali non sono disponibili in serie storica come invece accade per gli indicatori nazionali, sia una valutazione delle potenzialità dei dati NAMEA regionali in vista di future più estese divulgazioni di questi dati ad un livello regionale. Nel lavoro è stata applicata un’analisi shift share al fine di esaminare quali siano i fattori determinanti del gap dell’efficienza ambientale (emissioni su valore aggiunto) fra Lazio e situazione media Italiana. L’analisi shift share permette di isolare forze distinte: la prima legata al mix strutturale o industriale del territorio, la seconda basata sull’efficienza e la terza costituita dalla covarianza dei primi due fattori. Infine, sono state utilizzate le informazioni sulla localizzazione delle attività produttive unitamente ai coefficienti di emissione settoriali dei dati NAMEA regionali, al fine di mappare, a livello comunale, la distribuzione spaziale di 10 tipologie di emissioni inquinanti nella regione Lazio.

Struttura produttiva territoriale ed indicatori di efficienza ambientale attraverso la NAMEA regionale

MAZZANTI, MASSIMILIANO;MONTINI, ANNA;
2007

Abstract

Questo paper analizza i dati NAMEA (National Accounting Matrix including Environmental Accounts) per la regione Lazio relativi all’anno 2000. L’obiettivo è quello di mostrare come tale base dati possa fornire una buona base per comprendere le relazioni economia-ambiente, diventando anche un supporto per i decisori pubblici. Questo studio costituisce sia un primo esercizio basato su dati NAMEA regionali, i quali non sono disponibili in serie storica come invece accade per gli indicatori nazionali, sia una valutazione delle potenzialità dei dati NAMEA regionali in vista di future più estese divulgazioni di questi dati ad un livello regionale. Nel lavoro è stata applicata un’analisi shift share al fine di esaminare quali siano i fattori determinanti del gap dell’efficienza ambientale (emissioni su valore aggiunto) fra Lazio e situazione media Italiana. L’analisi shift share permette di isolare forze distinte: la prima legata al mix strutturale o industriale del territorio, la seconda basata sull’efficienza e la terza costituita dalla covarianza dei primi due fattori. Infine, sono state utilizzate le informazioni sulla localizzazione delle attività produttive unitamente ai coefficienti di emissione settoriali dei dati NAMEA regionali, al fine di mappare, a livello comunale, la distribuzione spaziale di 10 tipologie di emissioni inquinanti nella regione Lazio.
M. Mazzanti; A. Montini; R. Zoboli
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/54954
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact