Riassunto. Premessa. Recenti studi evidenziano l’importanza di raccogliere le valutazioni dei pazienti sulla propria esperienza di cura e il dibattito sui differenti approcci per farlo. Nel sistema dei servizi oncologici, questo diventa particolarmente complesso, poiché richiede la considerazione di molteplici aspetti. Obiettivo e metodi. Lo studio è parte di un progetto di ricerca che ha l’obiettivo finale di valutare la continuità di cura nei servizi oncologici dalla prospettiva del paziente. In particolare, questo studio ha indagato l’esperienza di persone con neoplasia alla mammella e/o al colon retto nei servizi della Rete Oncologica di Area Vasta Romagna e si è sviluppato attraverso le seguenti fasi: interviste preliminari a 30 pazienti; analisi della letteratura sugli strumenti di valutazione; indagine di scopo attraverso la somministrazione di un questionario a 310 pazienti. Risultati. Dai risultati emergono alcuni aspetti dell’organizzazione che incidono nelle esperienze indagate, e che rappresentano ambiti di miglioramento nella rete dei servizi oncologici, tra cui: qualità comunicativa e informativa; qualità relazionale; individuazione precisa di un coordinatore del percorso; riconoscimento del ruolo del medico di medicina generale nella costruzione del percorso di cura; collaborazione e continuità informativa tra i professionisti ospedalieri.

L’esperienza di cura di pazienti con neoplasia al colon retto e mammella in follow-up. L’indagine esplorativa nella Rete Oncologica di Area Vasta Romagna

BRAVI, FRANCESCA;FOGLINO, SILVIA;MARCON, ANNA;CARRETTA, ELISA;CALUGI, SIMONA;ALTINI, MATTIA;FANTINI, MARIA PIA;CARRADORI, TIZIANO
2015

Abstract

Riassunto. Premessa. Recenti studi evidenziano l’importanza di raccogliere le valutazioni dei pazienti sulla propria esperienza di cura e il dibattito sui differenti approcci per farlo. Nel sistema dei servizi oncologici, questo diventa particolarmente complesso, poiché richiede la considerazione di molteplici aspetti. Obiettivo e metodi. Lo studio è parte di un progetto di ricerca che ha l’obiettivo finale di valutare la continuità di cura nei servizi oncologici dalla prospettiva del paziente. In particolare, questo studio ha indagato l’esperienza di persone con neoplasia alla mammella e/o al colon retto nei servizi della Rete Oncologica di Area Vasta Romagna e si è sviluppato attraverso le seguenti fasi: interviste preliminari a 30 pazienti; analisi della letteratura sugli strumenti di valutazione; indagine di scopo attraverso la somministrazione di un questionario a 310 pazienti. Risultati. Dai risultati emergono alcuni aspetti dell’organizzazione che incidono nelle esperienze indagate, e che rappresentano ambiti di miglioramento nella rete dei servizi oncologici, tra cui: qualità comunicativa e informativa; qualità relazionale; individuazione precisa di un coordinatore del percorso; riconoscimento del ruolo del medico di medicina generale nella costruzione del percorso di cura; collaborazione e continuità informativa tra i professionisti ospedalieri.
Bravi, Francesca; Foglino, Silvia; Anna, Marcon; Carretta, Elisa; Calugi, Simona; Altini, Mattia; Angelastro, Angela; Fantini, Maria Pia; Carradori, Tiziano
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/541451
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact