La presente memoria vuole fornire indicazioni progettuali relativamente all’implementazione di sistemi di smorzatori aggiuntivi in strutture reali, presentando una procedura operativa per la progettazione sismica di strutture equipaggiate con smorzatori viscosi. In particolare, nell’ambito della procedura proposta sono state messe a punto (i) una formula per un primo dimensionamento dei coefficienti di smorzamento da adottare per i dissipatori viscosi ed (ii) un metodo per il passaggio da una sempre necessaria modellazione lineare degli smorzatori ad una sofisticata ma più realistica modellazione non-lineare equivalente (gli smorzatori “com-merciali” sono caratterizzati da un forte comportamento non-lineare). Viene poi presentato un case-study rela-tivo all’implementazione di un sistema di smorzatori in una struttura a 2 piani in cemento armato prefabbrica-to a destinazione commerciale (centro commerciale “Le Befane” di Rimini) che consiste in un’applicazione sviluppata fino al progetto esecutivo. Infine viene anche affrontato lo studio del sistema meccanico denominato “Toggle Brace” per l’amplificazione dei movimenti relativi delle estremità dello smorzatore in modo da aumentarne l’efficacia in strutture caratterizzate da una bassa deformabilità.

Utilizzo di smorzatori viscosi per la mitigazione delle azioni indotte dal sisma sulle strutture

SILVESTRI, STEFANO;TROMBETTI, TOMASO;CECCOLI, CLAUDIO
2007

Abstract

La presente memoria vuole fornire indicazioni progettuali relativamente all’implementazione di sistemi di smorzatori aggiuntivi in strutture reali, presentando una procedura operativa per la progettazione sismica di strutture equipaggiate con smorzatori viscosi. In particolare, nell’ambito della procedura proposta sono state messe a punto (i) una formula per un primo dimensionamento dei coefficienti di smorzamento da adottare per i dissipatori viscosi ed (ii) un metodo per il passaggio da una sempre necessaria modellazione lineare degli smorzatori ad una sofisticata ma più realistica modellazione non-lineare equivalente (gli smorzatori “com-merciali” sono caratterizzati da un forte comportamento non-lineare). Viene poi presentato un case-study rela-tivo all’implementazione di un sistema di smorzatori in una struttura a 2 piani in cemento armato prefabbrica-to a destinazione commerciale (centro commerciale “Le Befane” di Rimini) che consiste in un’applicazione sviluppata fino al progetto esecutivo. Infine viene anche affrontato lo studio del sistema meccanico denominato “Toggle Brace” per l’amplificazione dei movimenti relativi delle estremità dello smorzatore in modo da aumentarne l’efficacia in strutture caratterizzate da una bassa deformabilità.
Atti.
XXX
XXX
Silvestri S.; Trombetti T.; Ceccoli C.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/54100
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact