Il contributo è volto, dapprima, a delineare la nozione di servizi finanziari introdotta nel nostro ordinamento dal d.lgs. 190/05 di attuazione della direttiva 2002/65/CE in tema di commercializzazione a distanza di servizi finanziari ai consumatori. La definizione di servizi finanziari è rilevante, in quanto apre delicati problemi di coordinamento normativo, soprattutto in relazione alle categorie individuate nel testo unico della finanza (d.lgs. 58/98) e nel Codice delle assicurazioni. Il coordinamento normativo è questione delicata per la gestione di possibili conflitti, che finiscono per essere demandati all'interprete in assenza di chiare norme di raccordo. In secondo luogo l'opera, muovendo proprio nella prospettiva del coordinamento normativo, si interroga sulla corretta collocazione sistematica della disciplina di cui al d.lgs. 190/05, sostenendo la tesi della collocabilità nel codice del consumo, attraverso una serie di argomentazioni che rendono tale opzione preferibile rispetto ad altre avanzate, anche autorevolmente, in dottrina.

Nozione di "servizi finanziari" di cui al d.lgs. 190 del 2005 sulla "commercializzazione a distanza di servizi finanziari ai consumatori" e collocabilità della disciplina nel codice del consumo / Bravo F.. - In: RIVISTA TRIMESTRALE DI DIRITTO E PROCEDURA CIVILE. - ISSN 0391-1896. - STAMPA. - 2:(2007), pp. 585-604.

Nozione di "servizi finanziari" di cui al d.lgs. 190 del 2005 sulla "commercializzazione a distanza di servizi finanziari ai consumatori" e collocabilità della disciplina nel codice del consumo

BRAVO, FABIO
2007

Abstract

Il contributo è volto, dapprima, a delineare la nozione di servizi finanziari introdotta nel nostro ordinamento dal d.lgs. 190/05 di attuazione della direttiva 2002/65/CE in tema di commercializzazione a distanza di servizi finanziari ai consumatori. La definizione di servizi finanziari è rilevante, in quanto apre delicati problemi di coordinamento normativo, soprattutto in relazione alle categorie individuate nel testo unico della finanza (d.lgs. 58/98) e nel Codice delle assicurazioni. Il coordinamento normativo è questione delicata per la gestione di possibili conflitti, che finiscono per essere demandati all'interprete in assenza di chiare norme di raccordo. In secondo luogo l'opera, muovendo proprio nella prospettiva del coordinamento normativo, si interroga sulla corretta collocazione sistematica della disciplina di cui al d.lgs. 190/05, sostenendo la tesi della collocabilità nel codice del consumo, attraverso una serie di argomentazioni che rendono tale opzione preferibile rispetto ad altre avanzate, anche autorevolmente, in dottrina.
2007
Nozione di "servizi finanziari" di cui al d.lgs. 190 del 2005 sulla "commercializzazione a distanza di servizi finanziari ai consumatori" e collocabilità della disciplina nel codice del consumo / Bravo F.. - In: RIVISTA TRIMESTRALE DI DIRITTO E PROCEDURA CIVILE. - ISSN 0391-1896. - STAMPA. - 2:(2007), pp. 585-604.
Bravo F.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/53474
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact