L’A. si propone di verificare se il «modello incidentale» elaborato dalla dottrina nella classificazione dei sistemi di giustizia costituzionale trovi effettivamente il suo prototipo nell’esperienze italiana di controllo di costituzionalità delle leggi per via incidentale, anche attraverso il confronto con quella spagnola. Si tratta dunque di una «meta-ricerca», ossia di uno studio che ha per oggetto le ricostruzioni dottrinarie della giustizia costituzionale, ma che utilizza l’analisi empirica, basata sul diritto positivo e sulla giurisprudenza, come strumento di validazione del metodo di ricerca. A tal fine, propone primariamente una definizione stipulativa di «modello», individuandone gli elementi essenziali nella esaustività e prescrittività, interna ed esterna (Introduzione). Successivamanete, ricostruisce le caratteristiche processuali dei due sistemi, attraverso l’analisi dei formanti giuridici legale e giurisprudenziale (Parti I e II). Infine, pone a confronto il reale funzionamento dei due sistemi con il «modello incidentale» elaborato dalla dottrina, giungendo alla conclusione che le due esperienze, inizialmente ipotizzate come espressione di un medesimo archetipo, sono profondamente divergenti fra loro e non perfettamente inquadrabili nel modello incidentale teorico, tanto che il sistema italiano si profila come un unicum nel panorama comparatistico (Parte III). Alla luce dei risultati raccolti, l’A. si fa portatrice dell’istanza di necessità di un nuovo metodo per lo studio e la classificazione dei sistemi di giustizia costituzionale, che si emancipi tanto dalle scienze processuali quanto da quelle pubblicistiche, nonché dell’opportunità di ricercare nuovi criteri distintivi, su cui costruire modelli teorici, quali quello della modalità di esecuzione delle sentenze costituzionali.

La questione incidentale nel controllo di costituzionalità. I sistemi italiano e spagnolo a confronto nel quadro dei modelli elaborati dalla dottrina.

BAGNI, SILVIA
2007

Abstract

L’A. si propone di verificare se il «modello incidentale» elaborato dalla dottrina nella classificazione dei sistemi di giustizia costituzionale trovi effettivamente il suo prototipo nell’esperienze italiana di controllo di costituzionalità delle leggi per via incidentale, anche attraverso il confronto con quella spagnola. Si tratta dunque di una «meta-ricerca», ossia di uno studio che ha per oggetto le ricostruzioni dottrinarie della giustizia costituzionale, ma che utilizza l’analisi empirica, basata sul diritto positivo e sulla giurisprudenza, come strumento di validazione del metodo di ricerca. A tal fine, propone primariamente una definizione stipulativa di «modello», individuandone gli elementi essenziali nella esaustività e prescrittività, interna ed esterna (Introduzione). Successivamanete, ricostruisce le caratteristiche processuali dei due sistemi, attraverso l’analisi dei formanti giuridici legale e giurisprudenziale (Parti I e II). Infine, pone a confronto il reale funzionamento dei due sistemi con il «modello incidentale» elaborato dalla dottrina, giungendo alla conclusione che le due esperienze, inizialmente ipotizzate come espressione di un medesimo archetipo, sono profondamente divergenti fra loro e non perfettamente inquadrabili nel modello incidentale teorico, tanto che il sistema italiano si profila come un unicum nel panorama comparatistico (Parte III). Alla luce dei risultati raccolti, l’A. si fa portatrice dell’istanza di necessità di un nuovo metodo per lo studio e la classificazione dei sistemi di giustizia costituzionale, che si emancipi tanto dalle scienze processuali quanto da quelle pubblicistiche, nonché dell’opportunità di ricercare nuovi criteri distintivi, su cui costruire modelli teorici, quali quello della modalità di esecuzione delle sentenze costituzionali.
283
9788849129724
S. Bagni
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/52363
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact