“Perché non possiamo non dirci meridionali”. Riforme e mezzogiorno tra ricostruzione e centrosinistra