L'opera ricostruisce l'integrità psichica come bene giuridico tutelabile panalmente. Identifica, quindi, tre principali modalità di aggressione di tale bene: la costrizione, la manipolazione mentale e l'induzione di sofferenza. Per ciascuna modalità di aggressione, con l'ausilio della comparazione giuridica, si evidenziano le tecniche di tutela escogitabili e i problemi di legittimità cui possono andare incontro alcune nuove fattispecie (come quelle dedicate da vari paesi al c.d. "stalking").

La tutela penale dell'integrità psichica

NISCO, ATTILIO
2012

Abstract

L'opera ricostruisce l'integrità psichica come bene giuridico tutelabile panalmente. Identifica, quindi, tre principali modalità di aggressione di tale bene: la costrizione, la manipolazione mentale e l'induzione di sofferenza. Per ciascuna modalità di aggressione, con l'ausilio della comparazione giuridica, si evidenziano le tecniche di tutela escogitabili e i problemi di legittimità cui possono andare incontro alcune nuove fattispecie (come quelle dedicate da vari paesi al c.d. "stalking").
298
9788834827666
Nisco, Attilio
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/519657
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact