Comunicare le leggi. La relazione tra conoscibilità e oscurità