Larticolo delinea l'idea del Metodo Montessori, rispetto agli aspetti di educazione motoria. Un puntuale confronto con la bibliografia moderna permette un continuo collegamento all'interpretazione moderna del concetto di educazione motoria. Dal principio di educazione al controllo del movimento, partendo dalla massima espressione della libertà di azione, il metodo pone in risalto gli aspetti di motricità orientata a uno scopo come elemento fondante tutta l'educaziione motoria. Un percorso che, partendo dal movimento spontaneo disordinato deve confluire nel movimento spontaneo ordinato. Pur nella declamazione obsoleta, ma adeguata al tempo, di educazione muscolare, si intravedono le indicazioni per una educazione orientata, in termini oggi consolidati, verso una motricità generale e speciale (tecnica). Non meno importante il richiamo al concetto di multilateralità come elemento modulatore di esperienze motorie varie e variate. Unico aspetto lacunoso è quello relativo al "gioco", visto come elemento secondario e relegato al puro sfogo di energie in esubero o come momento ricreativo a scarsa inferenza cognitiva.

L'educazione motoria nel metodo di Maria Montessori

CECILIANI, ANDREA
2007

Abstract

Larticolo delinea l'idea del Metodo Montessori, rispetto agli aspetti di educazione motoria. Un puntuale confronto con la bibliografia moderna permette un continuo collegamento all'interpretazione moderna del concetto di educazione motoria. Dal principio di educazione al controllo del movimento, partendo dalla massima espressione della libertà di azione, il metodo pone in risalto gli aspetti di motricità orientata a uno scopo come elemento fondante tutta l'educaziione motoria. Un percorso che, partendo dal movimento spontaneo disordinato deve confluire nel movimento spontaneo ordinato. Pur nella declamazione obsoleta, ma adeguata al tempo, di educazione muscolare, si intravedono le indicazioni per una educazione orientata, in termini oggi consolidati, verso una motricità generale e speciale (tecnica). Non meno importante il richiamo al concetto di multilateralità come elemento modulatore di esperienze motorie varie e variate. Unico aspetto lacunoso è quello relativo al "gioco", visto come elemento secondario e relegato al puro sfogo di energie in esubero o come momento ricreativo a scarsa inferenza cognitiva.
A. Ceciliani
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/51713
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact