La definizione di una formula di struttura del benzene capace di spiegarne il comportamento chimico costituisce una tappa fondamentale della storia della chimica. Viste le applicazioni industriali dei composti aromatici, anche la tecnologia ne ricavò enormi vantaggi. August Kekulé (Darmstad, 1829 – Bonn, 1896) ebbe un ruolo importante in questa vicenda. Nel giro di pochi anni (1865-1872) Kekulé pubblicò una serie di importanti articoli sulla costituzione dei composti aromatici e la monografia “Chemie der Benzolderivate oder der Aromatischen Substanzen”. A questi si affiancò il manuale di chimica organica la cui stesura lo aveva spinto a impegnarsi proprio su questo fronte della ricerca. Nel presente lavoro si ripercorre l'itinerario che portò Kekulé a ideare una formula di struttura del benzene molto simile a quella attuale, con particolare attenzione al primo articolo pubblicato nel 1865. L’assegnazione a Kekulé della priorità per la formula del benzene è stata messa in discussione trent’anni fa e costituisce, per qualcuno, un caso di violazione dell’etica scientifica. La polemica prese spunto da due celebri sogni a cui Kekulé attribuì la sua “illuminazione”. Il lavoro parla anche di questo.

L’anello mancante. August Kekulé e il rebus del benzene

TADDIA, MARCO
2015

Abstract

La definizione di una formula di struttura del benzene capace di spiegarne il comportamento chimico costituisce una tappa fondamentale della storia della chimica. Viste le applicazioni industriali dei composti aromatici, anche la tecnologia ne ricavò enormi vantaggi. August Kekulé (Darmstad, 1829 – Bonn, 1896) ebbe un ruolo importante in questa vicenda. Nel giro di pochi anni (1865-1872) Kekulé pubblicò una serie di importanti articoli sulla costituzione dei composti aromatici e la monografia “Chemie der Benzolderivate oder der Aromatischen Substanzen”. A questi si affiancò il manuale di chimica organica la cui stesura lo aveva spinto a impegnarsi proprio su questo fronte della ricerca. Nel presente lavoro si ripercorre l'itinerario che portò Kekulé a ideare una formula di struttura del benzene molto simile a quella attuale, con particolare attenzione al primo articolo pubblicato nel 1865. L’assegnazione a Kekulé della priorità per la formula del benzene è stata messa in discussione trent’anni fa e costituisce, per qualcuno, un caso di violazione dell’etica scientifica. La polemica prese spunto da due celebri sogni a cui Kekulé attribuì la sua “illuminazione”. Il lavoro parla anche di questo.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/516201
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact