Alfonso Rubbiani, personaggio di centrale rilevanza nella vicenda architettonica di Bologna tra Ottocento e Novecento, non si è limitato ad operare nella sua epoca, attraverso la consulenza sui più importanti lavori di restauro dell'epoca; egli, attraverso la costituzione dei Comitati per Bologna Storico-Artistica, ha dato vita ad una istituzione che ha segnato la vita culturale e l'atteggiamento verso la tutela del patrimonio architettonico cittadino a decenni dalla sua morte. Nel contributo, attraverso l'esame di alcune vicende, ritenute particolarmente significative, si cerca di dimostrare quale sia stato tale apporto e quanto a lungo esso sia durato.

Alfonso Rubbiani, l’operatività “differita”. Case, palazzi, città: i progetti e le realizzazioni “condivisi”/1

PRETELLI, MARCO
2015

Abstract

Alfonso Rubbiani, personaggio di centrale rilevanza nella vicenda architettonica di Bologna tra Ottocento e Novecento, non si è limitato ad operare nella sua epoca, attraverso la consulenza sui più importanti lavori di restauro dell'epoca; egli, attraverso la costituzione dei Comitati per Bologna Storico-Artistica, ha dato vita ad una istituzione che ha segnato la vita culturale e l'atteggiamento verso la tutela del patrimonio architettonico cittadino a decenni dalla sua morte. Nel contributo, attraverso l'esame di alcune vicende, ritenute particolarmente significative, si cerca di dimostrare quale sia stato tale apporto e quanto a lungo esso sia durato.
Giornate di studio su Alfonso Rubbiani
117
133
Pretelli, Marco
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/515303
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact