Si indaga sulla singolare fortuna incontrata, nella pittura sacra dell'età della controriforma, da due figure dell'Allegra Compagnia di Bartolomeo Passerotti: l'ubriacone urlante e il vecchio lussurioso. Figure riprese da Tiburzio Passerotti e Francesco Vanni e inserite nelle pale d'altare in funzione pedagogica, di monito contro i vizi.

Interferenze tra sacro e profano: la singolare fortuna delle più spavalde invenzioni di Bartolomeo Passerotti nell'età della Controriforma

GHIRARDI, MARIA ANGELA
2015

Abstract

Si indaga sulla singolare fortuna incontrata, nella pittura sacra dell'età della controriforma, da due figure dell'Allegra Compagnia di Bartolomeo Passerotti: l'ubriacone urlante e il vecchio lussurioso. Figure riprese da Tiburzio Passerotti e Francesco Vanni e inserite nelle pale d'altare in funzione pedagogica, di monito contro i vizi.
2015
Il Concilio di Trento e le arti 1563-2013
109
115
Angela Ghirardi
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/503370
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact