L'abolizionismo ai tempi del prison-fare