L'articolo passa in rassegna i principali argomenti a favore della separazione delle carriere di giudice e pubblico ministero, soffermandosi in particolare su quelli che fanno capo alla struttura traidica del processo penale accusatorio e all'introduzione del principio della separazione dei poteri all'interno del sistema giudiziario. Si sottolinea poi anche le difficoltà operative di una separazione organizzativa e la necessità di una gradualità nell'attuazione di eventuali riforme

La riforma dell’Ordinamento giudiziario: quale separazione fra giudice e pubblico ministero?

GUARNIERI CALBO CROTTA, CARLO ANTONIO
2004

Abstract

L'articolo passa in rassegna i principali argomenti a favore della separazione delle carriere di giudice e pubblico ministero, soffermandosi in particolare su quelli che fanno capo alla struttura traidica del processo penale accusatorio e all'introduzione del principio della separazione dei poteri all'interno del sistema giudiziario. Si sottolinea poi anche le difficoltà operative di una separazione organizzativa e la necessità di una gradualità nell'attuazione di eventuali riforme
C.Guarnieri
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/4742
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact