Oltre la laicità: l’«impazienza della libertà»