The homicides seen from the victims’side, show interesting aspects of the world in which these social conflicts flare up. From the results of the diachronic analysis of the homicide victims in the province of Bologna between 1954 and 2003, carried out using official sources and institutional documents, some characteristics of these victims are evident. Subsequently, with reference to the last twenty years, we concentrated on the relationship with the author of the crime, on the scenes and the circumstances in which the crime was commited, with the aim of tracing profiles and to emphasize “risk” situations.

Gli omicidi visti dalla parte delle vittime evidenziano aspetti particolarmente interessanti dei mondi in cui deflagrano questi conflitti sociali. Attraverso i risultati dell'analisi diacronica relativa alle vittime di omicidio nella provincia di Bologna nel cinquantennio 1954-2003, effettuata utilizzando fonti ufficiali (schede statistiche dei medici necroscopi, relazioni inaugurali degli anni giudiziari, dati socio-demografici) e altri documenti (articoli di cronaca nera), sono messe in rilievo alcune caratteristiche delle vittime stesse; successivamente, con riferimento all'ultimo ventennio, ci si concentra sulla relazione con l'autore del reato, sugli scenari e sulle circostanze in cui si è sviluppato il crimine, al fine di tracciare profili e di evidenziare situazioni "a rischio".

L'omicidio a Bologna nella seconda metà del XX secolo. Scenari di vittimizzazione

SETTE, RAFFAELLA
2007

Abstract

Gli omicidi visti dalla parte delle vittime evidenziano aspetti particolarmente interessanti dei mondi in cui deflagrano questi conflitti sociali. Attraverso i risultati dell'analisi diacronica relativa alle vittime di omicidio nella provincia di Bologna nel cinquantennio 1954-2003, effettuata utilizzando fonti ufficiali (schede statistiche dei medici necroscopi, relazioni inaugurali degli anni giudiziari, dati socio-demografici) e altri documenti (articoli di cronaca nera), sono messe in rilievo alcune caratteristiche delle vittime stesse; successivamente, con riferimento all'ultimo ventennio, ci si concentra sulla relazione con l'autore del reato, sugli scenari e sulle circostanze in cui si è sviluppato il crimine, al fine di tracciare profili e di evidenziare situazioni "a rischio".
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
angoloricerca sette 2007-02.pdf

accesso aperto

Tipo: Versione (PDF) editoriale
Licenza: Licenza per Accesso Aperto. Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate (CCBYNCND)
Dimensione 160.29 kB
Formato Adobe PDF
160.29 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/46357
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact