Nel XVII secolo la "anomalia olandese" si declina anche attraverso lo scontro tra i Regenten e la fazione orangista. Secondo una filogenesi di medio periodo si può ricostruire la costruzione di una complessa teologia politica a supporto della casa d'Orange da parte di una intellighentia espressione sia di parte della Chiesa sia di una vasta maggioranza degli accademici dell'Università di Leiden e che concorrerà a determinare alcune delle basi ideologiche della "Gloriosa rivoluzione"

Haec religionis ergo, haec libertatis ergo. La teologia politica orangista nel XVII secolo

MARTELLI, FABIO
2014

Abstract

Nel XVII secolo la "anomalia olandese" si declina anche attraverso lo scontro tra i Regenten e la fazione orangista. Secondo una filogenesi di medio periodo si può ricostruire la costruzione di una complessa teologia politica a supporto della casa d'Orange da parte di una intellighentia espressione sia di parte della Chiesa sia di una vasta maggioranza degli accademici dell'Università di Leiden e che concorrerà a determinare alcune delle basi ideologiche della "Gloriosa rivoluzione"
2014
584
Fabio Martelli
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/460368
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact