Partendo dal testo di Rousseau "Le fantasticherie di un passeggiatore solitario" si indaga il "pensiero della fantasticheria e il suo movimento" in relazione a una concezione di tipo psicoanalitico, vedendo nello "stile della fantasticheria" una marca che accomuna il pensiero di Rousseau alle libere associazioni di Freud.

Le passeggiate di Rousseau

FERRARI, STEFANO
2006

Abstract

Partendo dal testo di Rousseau "Le fantasticherie di un passeggiatore solitario" si indaga il "pensiero della fantasticheria e il suo movimento" in relazione a una concezione di tipo psicoanalitico, vedendo nello "stile della fantasticheria" una marca che accomuna il pensiero di Rousseau alle libere associazioni di Freud.
2006
Il dialogo con il paesaggio
300
307
Ferrari Stefano
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/45906
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact