L'imminenza di ciò che è stato: memoria tra prossimità e separatezza