Una galleria del vento in regime subsonico è stata messa a punto presso il Laboratorio di Termofluidodinamica del DIENCA. Lo scopo dell’installazione è quello di sperimentare il comportamento di singoli elementi (come cilindri semplici), di fasci tubieri e di pacchi radianti sottoposti ad un flusso d’aria in corrente incrociata di cui si può variare nel tempo la portata. L’apparato permetterà di testare le condizioni di scambio termico dei componenti sia in condizioni di regime stazionario che durante i transitori. Il regime non stazionario si presenta molto frequentemente nella realtà, specie nel caso di scambiatori di calore per autoveicoli in cui la portata d’aria che investe il radiatore varia con la velocità del veicolo. Le metodologie standard per la caratterizzazione termica delle batterie alettate si basano su pochi punti sperimentali ottenuti mediante prove in galleria in regime stazionario. L’apparato sperimentale qui descritto permetterà di ottenere dati sull’influenza delle variazioni di portata dell’aria sui coefficienti di scambio termico globali e quindi sulle prestazioni delle batterie. In questo lavoro vengono descritte la procedura di messa a punto della galleria e le prime misure di velocità e portata compiute in regime stazionario per fissati valori di portata d’aria.

Progetazione e prove di caratterizzazione di una galleria del vento per scambiatori cross-flow

SIRRI, IVAN;MORINI, GIAN LUCA;PULVIRENTI, BEATRICE;LORENZINI, MARCO;SALVIGNI, SANDRO
2005

Abstract

Una galleria del vento in regime subsonico è stata messa a punto presso il Laboratorio di Termofluidodinamica del DIENCA. Lo scopo dell’installazione è quello di sperimentare il comportamento di singoli elementi (come cilindri semplici), di fasci tubieri e di pacchi radianti sottoposti ad un flusso d’aria in corrente incrociata di cui si può variare nel tempo la portata. L’apparato permetterà di testare le condizioni di scambio termico dei componenti sia in condizioni di regime stazionario che durante i transitori. Il regime non stazionario si presenta molto frequentemente nella realtà, specie nel caso di scambiatori di calore per autoveicoli in cui la portata d’aria che investe il radiatore varia con la velocità del veicolo. Le metodologie standard per la caratterizzazione termica delle batterie alettate si basano su pochi punti sperimentali ottenuti mediante prove in galleria in regime stazionario. L’apparato sperimentale qui descritto permetterà di ottenere dati sull’influenza delle variazioni di portata dell’aria sui coefficienti di scambio termico globali e quindi sulle prestazioni delle batterie. In questo lavoro vengono descritte la procedura di messa a punto della galleria e le prime misure di velocità e portata compiute in regime stazionario per fissati valori di portata d’aria.
Atti del XXIII UIT National Conference
145
150
Sirri I.; Morini G.L.; Pulvirenti B.; Lorenzini M.; Salvigni S.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/4444
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact