L'inevitabile rapporto tra religioni e potere: prospettive socio-antropologiche