Come suggerito da Ettore Rotelli più di vent’anni fa, nella storia dell’Italia contemporanea il rapporto tra centro e periferia è cruciale non solo per quanto attiene la dislocazione del potere pubblico (l’amministrazione locale, da un lato, e il governo centrale dall’altro), ma anche in relazione alle strutture dei partiti di massa e a quelle dei sindacati, all’organizzazione dell’economia, alle rappresentazioni culturali e identitarie.

Le autonomie locali all’inizio della storia repubblicana. Note ai margini del convegno "Le autonomie locali nella Repubblica", Roma, 13 marzo 2008

DE MARIA, CARLO
2008

Abstract

Come suggerito da Ettore Rotelli più di vent’anni fa, nella storia dell’Italia contemporanea il rapporto tra centro e periferia è cruciale non solo per quanto attiene la dislocazione del potere pubblico (l’amministrazione locale, da un lato, e il governo centrale dall’altro), ma anche in relazione alle strutture dei partiti di massa e a quelle dei sindacati, all’organizzazione dell’economia, alle rappresentazioni culturali e identitarie.
Carlo De Maria
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/397650
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact