L'articolo discute fino a che punto la democratizzazione può creare degli spazi di inclusione politica per quelle donne che si sono organizzate e che hanno partecipato alle lotte di liberazione nei loro paesi, chiedendosi se questi nuovi spazi permettono anche di mettere in discussione le strutture della disuguaglianza di genere o se invece si limitino a far entrare le donne nell’arena politica istituzionale deradicalizzando però l’agenda femminista. Per comprendere il ruolo del movimento delle donne nella fase della transizione e per spiegare la necessità di un movimento organizzato e autonomo che sostenga le parlamentari impegnate nella promozione di politiche per l’uguaglianza di genere, il testo propone un’analisi comparata del caso sudafricano e di quello mozambicano, prestando particolare attenzione alle strategie adottate dal movimento delle donne, alla natura delle transizioni e al loro specifico contesto storico ed infine alla configurazione istituzionale del sistema politico

Autonomia o inclusione? Limiti e strategie nella rappresentanza delle donne in Sudafrica e Mozambico / R. Pellizzoli. - In: MERIDIONE. SUD E NORD NEL MONDO. - ISSN 1594-5472. - STAMPA. - 2:(2009), pp. 95-128.

Autonomia o inclusione? Limiti e strategie nella rappresentanza delle donne in Sudafrica e Mozambico

PELLIZZOLI, ROBERTA
2009

Abstract

L'articolo discute fino a che punto la democratizzazione può creare degli spazi di inclusione politica per quelle donne che si sono organizzate e che hanno partecipato alle lotte di liberazione nei loro paesi, chiedendosi se questi nuovi spazi permettono anche di mettere in discussione le strutture della disuguaglianza di genere o se invece si limitino a far entrare le donne nell’arena politica istituzionale deradicalizzando però l’agenda femminista. Per comprendere il ruolo del movimento delle donne nella fase della transizione e per spiegare la necessità di un movimento organizzato e autonomo che sostenga le parlamentari impegnate nella promozione di politiche per l’uguaglianza di genere, il testo propone un’analisi comparata del caso sudafricano e di quello mozambicano, prestando particolare attenzione alle strategie adottate dal movimento delle donne, alla natura delle transizioni e al loro specifico contesto storico ed infine alla configurazione istituzionale del sistema politico
2009
Autonomia o inclusione? Limiti e strategie nella rappresentanza delle donne in Sudafrica e Mozambico / R. Pellizzoli. - In: MERIDIONE. SUD E NORD NEL MONDO. - ISSN 1594-5472. - STAMPA. - 2:(2009), pp. 95-128.
R. Pellizzoli
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/394105
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact