Il contributo affronta il tema del divieto di tortura nel sistema Cedu. In proposito è meritevole di approfondimento la giurisprudenza evolutiva della Corte di Strasburgo sull'art. 3 Cedu e la progressiva estensione della portata applicativa della disposizione convenzionale attraverso l'impego della tecnica di tutela par ricochet.

Il divieto di tortura nell'ordinamento CEDU

POLACCHINI, FRANCESCA
2011

Abstract

Il contributo affronta il tema del divieto di tortura nel sistema Cedu. In proposito è meritevole di approfondimento la giurisprudenza evolutiva della Corte di Strasburgo sull'art. 3 Cedu e la progressiva estensione della portata applicativa della disposizione convenzionale attraverso l'impego della tecnica di tutela par ricochet.
Lo strumento costituzionale dell'ordine pubblico europeo. Nei sessant'anni della Convenzione per la salvaguardia dei diritti dell'uomo e delle libertà fondamentali (1950-2010). Atti del Convegno internazionale di studi. Bologna, 5 marzo 2010.
237
262
Francesca Polacchini
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/394020
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact