Antropocentrismo giuridico e affermazione della soggettività animale