Andrea Pozzo a Milano. Ateliers e collezionismo nello specchio di una corrispondenza aristocratica