Affidamento condiviso: l'imperdonabile balletto della competenza