In ambiente controllato sono stati valutati l'emergenza, la lunghezza radicale, l'area fogliare e l'indice di malattia di piante di frumento duro cv Creso sviluppatesi per 4 settimane in terreni con diversa tessitura (argilloso, medio impasto tendente all'argilloso, sabbioso) inoculati subito prima della semina del frumento con i propaguli del fungo micoparassita Trichoderma harziamun e del fungo patogeno Gaeumannomyces graminis var. tritici (Ggt). Di tutti i terreni è stata eseguita subito prima della semina la determinazione dei parametri chimici, fisici e granulometrici. In tutti i terreni la presenza di Trichoderma ha ridotto significativamente la severità della malattia causata da Ggt. Tuttavia l'azione di contenimento è risultata più effiace nei terreni contenenti argilla. Il maggiore grado di umidità. il più elevato contenuto di sostanza organica, il valore più basso di pH dei terreni contenenti argilla rispetto al terreno sabbioso potrebbero avere favorito lo sviluppo di Trichoderma e quindi la sua azione di biocontrollo.

Effetto di terreni a diversa tessitura sull'interazione frumento, Trichoderma harzianum, Gaeumannomyces graminis tritici

INNOCENTI, GLORIA;GOVI, GERMANA
2004

Abstract

In ambiente controllato sono stati valutati l'emergenza, la lunghezza radicale, l'area fogliare e l'indice di malattia di piante di frumento duro cv Creso sviluppatesi per 4 settimane in terreni con diversa tessitura (argilloso, medio impasto tendente all'argilloso, sabbioso) inoculati subito prima della semina del frumento con i propaguli del fungo micoparassita Trichoderma harziamun e del fungo patogeno Gaeumannomyces graminis var. tritici (Ggt). Di tutti i terreni è stata eseguita subito prima della semina la determinazione dei parametri chimici, fisici e granulometrici. In tutti i terreni la presenza di Trichoderma ha ridotto significativamente la severità della malattia causata da Ggt. Tuttavia l'azione di contenimento è risultata più effiace nei terreni contenenti argilla. Il maggiore grado di umidità. il più elevato contenuto di sostanza organica, il valore più basso di pH dei terreni contenenti argilla rispetto al terreno sabbioso potrebbero avere favorito lo sviluppo di Trichoderma e quindi la sua azione di biocontrollo.
Atti Giornate Fitopatologiche
283
288
INNOCENTI G.; GUERRINI P.; GOVI G.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/3633
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact