Il paesaggio rurale, inteso come sintesi finale dell’attività agricola, ha da sempre mostrato l’interazione fra uomo e macchina, uno dei principali fattori di produzione. Se il vantaggio produttivo ha in passato giustificato la necessità di utilizzare, nell’agricoltura moderna, mezzi meccanici sempre più efficienti, attualmente emergono anche ulteriori esigenze. Coltivazioni biologiche, agricoltura sostenibile, salvaguardia del territorio rappresentano oramai realtà concrete con cui l’agricoltore deve confrontarsi e interagire affinché la propria attività possa trovare un adeguato sviluppo, in uno scenario dove accanto alla primaria necessità alimentare sono sempre più evidenti esigenze differenti da soddisfare. In questo contesto la ricerca istituzionale accompagna il forte sviluppo tecnologico dei mezzi meccanici, basti pensare alla crescita del settore biologico con una sempre più evidente attenzione agli aspetti sanitari dei prodotti e dell’ambiente, con l’introduzione di innovazioni meccaniche specifiche. In particolare, la ricerca condotta dalla sezione di Ingegneria Agraria del DEIAgra ha sviluppato soluzioni di meccanizzazione innovative, per favorire uno sviluppo agricolo sostenibile, compatibile con la tutela territoriale. Si riportano, in sintesi le esperienze condotte nell’impiego di materiale pacciamante biodegradabile nel controllo delle infestanti in coltura biologica e sullo sviluppo di sistemi meccanici per la distribuzione di insetti ausiliari in colture protetta.

Sviluppo agricolo sostenibile e innovazioni della meccanizzazione.

BARALDI, GUALTIERO;CAPRARA, CLAUDIO;MARTELLI, ROBERTA;PEZZI, FABIO
2006

Abstract

Il paesaggio rurale, inteso come sintesi finale dell’attività agricola, ha da sempre mostrato l’interazione fra uomo e macchina, uno dei principali fattori di produzione. Se il vantaggio produttivo ha in passato giustificato la necessità di utilizzare, nell’agricoltura moderna, mezzi meccanici sempre più efficienti, attualmente emergono anche ulteriori esigenze. Coltivazioni biologiche, agricoltura sostenibile, salvaguardia del territorio rappresentano oramai realtà concrete con cui l’agricoltore deve confrontarsi e interagire affinché la propria attività possa trovare un adeguato sviluppo, in uno scenario dove accanto alla primaria necessità alimentare sono sempre più evidenti esigenze differenti da soddisfare. In questo contesto la ricerca istituzionale accompagna il forte sviluppo tecnologico dei mezzi meccanici, basti pensare alla crescita del settore biologico con una sempre più evidente attenzione agli aspetti sanitari dei prodotti e dell’ambiente, con l’introduzione di innovazioni meccaniche specifiche. In particolare, la ricerca condotta dalla sezione di Ingegneria Agraria del DEIAgra ha sviluppato soluzioni di meccanizzazione innovative, per favorire uno sviluppo agricolo sostenibile, compatibile con la tutela territoriale. Si riportano, in sintesi le esperienze condotte nell’impiego di materiale pacciamante biodegradabile nel controllo delle infestanti in coltura biologica e sullo sviluppo di sistemi meccanici per la distribuzione di insetti ausiliari in colture protetta.
Paesaggio e sviluppo sostenibile. Contributi della Facoltà di Agraria di Bologna
1
8
Baraldi G.; Caprara C.; Martelli R.; Pezzi F.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/35883
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact