L’articolo descrive il progetto urbano che dal 2000 coinvolge la riva sinistra della Garonna a Bordeaux, fino a poco tempo fa occupata dalle installazioni del porto, ed il cui obiettivo è quello di cambiare il rapporto tra la città e il suo fiume. Questo progetto, diretto da Michel Corajoud, segna l’inizio di una nuova fase urbana che, terminati i cantieri nel 2008, si caratterizzerà per la più radicale trasformazione nella storia dello spazio della riva sinistra: per la prima volta da secoli viene infatti prevista un’occupazione della riva totalmente differente dall’uso portuale che l’ha caratterizzata nel tempo, e la sua riappropriazione all’insieme degli spazi pubblici della città. Vengono presentati i diversi settori di intervento: il quai des Chartrons in corrispondenza del quartiere dei commercianti dei vini; il quai Louis XVIII in relazione dell'esplanade des Quinconces, la piazza-giardino che sorge sul sito del settecentesco Chateau Trompette; il quai della Douane al centro della parte settecentesca della facciata urbana di Bordeaux e qui caratterizzata dalla place de la Bourse, la piazza aperta sul fiume dovuta a Jacques-Ange Gabriel; per terminare con il quai Sainte Croix.

Eaux, ombres et lumières. Il progetto di Michel Corajoud per la sistemazione della riva sinistra della Garonna a Bordeaux (2000-2008)

BALDUCCI, VALTER
2006

Abstract

L’articolo descrive il progetto urbano che dal 2000 coinvolge la riva sinistra della Garonna a Bordeaux, fino a poco tempo fa occupata dalle installazioni del porto, ed il cui obiettivo è quello di cambiare il rapporto tra la città e il suo fiume. Questo progetto, diretto da Michel Corajoud, segna l’inizio di una nuova fase urbana che, terminati i cantieri nel 2008, si caratterizzerà per la più radicale trasformazione nella storia dello spazio della riva sinistra: per la prima volta da secoli viene infatti prevista un’occupazione della riva totalmente differente dall’uso portuale che l’ha caratterizzata nel tempo, e la sua riappropriazione all’insieme degli spazi pubblici della città. Vengono presentati i diversi settori di intervento: il quai des Chartrons in corrispondenza del quartiere dei commercianti dei vini; il quai Louis XVIII in relazione dell'esplanade des Quinconces, la piazza-giardino che sorge sul sito del settecentesco Chateau Trompette; il quai della Douane al centro della parte settecentesca della facciata urbana di Bordeaux e qui caratterizzata dalla place de la Bourse, la piazza aperta sul fiume dovuta a Jacques-Ange Gabriel; per terminare con il quai Sainte Croix.
2006
V. Balducci
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/33871
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact