Simulazioni, dissimulazioni e sdoppiamenti negli scritti di Matilde Serao