Il continuo processo di rinnovamento che ha investito le amministrazioni pubbliche in questi ultimi quindici anni ha profondamente modificato il loro modello di governance ed il loro sistema informativo-contabile. Si può tuttavia affermare che di questo fenomeno non vi é stata piena consapevolezza, né all’interno degli enti, né da parte del mondo della consulenza e della formazione. Il volume si propone di contribuire a colmare questo “vuoto”, evidenziando i contenuti di una “rinnovata” Ragioneria Pubblica, allo scopo di far riflettere il lettore su tre aspetti ricchi di conseguenze, sia sotto il profilo operativo che degli impulsi alla ricerca: 1. la contabilità generale non presenta rilevanti difformità rispetto al mondo delle aziende lucrative; pertanto, tutte le informazioni relative agli equilibri, sia di tipo finanziario che economico, sono da essa ritraibili; 2. il contesto operativo delle aziende pubbliche enfatizza il ruolo della programmazione e dell’analisi, in ogni momento, delle determinanti del risultato perseguito, riconducibili alla conoscenza, per aree di attività, dell’efficienza e dell’efficacia; 3. il medesimo contesto richiede l’applicazione di sistemi e strumenti aziendali che nel loro insieme esprimono, per tutte le aziende, la “frontiera” della buona amministrazione: lo studio delle amministrazioni pubbliche si collega così, anche in termini propositivi, a quello delle imprese, in una logica di ricerca dell’eccellenza.

Il caso del Comune di Forlì: dal piano generale di sviluppo al PEG

DEL SORDO, CARLOTTA
2004

Abstract

Il continuo processo di rinnovamento che ha investito le amministrazioni pubbliche in questi ultimi quindici anni ha profondamente modificato il loro modello di governance ed il loro sistema informativo-contabile. Si può tuttavia affermare che di questo fenomeno non vi é stata piena consapevolezza, né all’interno degli enti, né da parte del mondo della consulenza e della formazione. Il volume si propone di contribuire a colmare questo “vuoto”, evidenziando i contenuti di una “rinnovata” Ragioneria Pubblica, allo scopo di far riflettere il lettore su tre aspetti ricchi di conseguenze, sia sotto il profilo operativo che degli impulsi alla ricerca: 1. la contabilità generale non presenta rilevanti difformità rispetto al mondo delle aziende lucrative; pertanto, tutte le informazioni relative agli equilibri, sia di tipo finanziario che economico, sono da essa ritraibili; 2. il contesto operativo delle aziende pubbliche enfatizza il ruolo della programmazione e dell’analisi, in ogni momento, delle determinanti del risultato perseguito, riconducibili alla conoscenza, per aree di attività, dell’efficienza e dell’efficacia; 3. il medesimo contesto richiede l’applicazione di sistemi e strumenti aziendali che nel loro insieme esprimono, per tutte le aziende, la “frontiera” della buona amministrazione: lo studio delle amministrazioni pubbliche si collega così, anche in termini propositivi, a quello delle imprese, in una logica di ricerca dell’eccellenza.
2004
Ragioneria pubblica. Il ‘nuovo’ sistema informativo delle aziende pubbliche.
76
100
del Sordo C.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/32325
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact