La nota presenta uno studio tridimensionale agli elementi finiti finalizzato all’analisi della risposta di un edificio multipiano in cemento armato sotto attraversato da una galleria urbana. Il lavoro fa riferimento al caso della linea 5 della metropolitana di Milano, realizzata di recente in terreni granulari con macchine TBM-EPB, di cui sono disponibili le misure dei cedimenti rilevati in situ lungo sezioni di controllo sul terreno e in corrispondenza dell’edificio. Il comportamento meccanico del terreno è descritto mediante un modello costitutivo avanzato elasto-plastico con incrudimento isotropo e il processo di scavo simulato con accuratezza. L’edificio, schematizzato con elevato grado di dettaglio, per effetto delle proprie caratteristiche di peso e rigidezza modifica il profilo di subsidenza del terreno riducendo il cedimento differenziale rispetto alle condizioni di campo libero. I cedimenti strutturali ottenuti dalla simulazione numerica risultano in buon accordo con i risultati del monitoraggio, confermando per via indiretta l’adeguatezza dell’approccio numerico accoppiato proposto, in grado di includere in un unico modello gli ingredienti principali del problema di interazione preso in esame: il terreno, la galleria e l’edificio.

Analisi dell’interazione tra lo scavo di una galleria metropolitana ed un edificio in cemento armato

FARGNOLI, VALENTINA;GRAGNANO, CARMINE GERARDO;BOLDINI, DANIELA;
2014

Abstract

La nota presenta uno studio tridimensionale agli elementi finiti finalizzato all’analisi della risposta di un edificio multipiano in cemento armato sotto attraversato da una galleria urbana. Il lavoro fa riferimento al caso della linea 5 della metropolitana di Milano, realizzata di recente in terreni granulari con macchine TBM-EPB, di cui sono disponibili le misure dei cedimenti rilevati in situ lungo sezioni di controllo sul terreno e in corrispondenza dell’edificio. Il comportamento meccanico del terreno è descritto mediante un modello costitutivo avanzato elasto-plastico con incrudimento isotropo e il processo di scavo simulato con accuratezza. L’edificio, schematizzato con elevato grado di dettaglio, per effetto delle proprie caratteristiche di peso e rigidezza modifica il profilo di subsidenza del terreno riducendo il cedimento differenziale rispetto alle condizioni di campo libero. I cedimenti strutturali ottenuti dalla simulazione numerica risultano in buon accordo con i risultati del monitoraggio, confermando per via indiretta l’adeguatezza dell’approccio numerico accoppiato proposto, in grado di includere in un unico modello gli ingredienti principali del problema di interazione preso in esame: il terreno, la galleria e l’edificio.
IARG 2014
1
6
Fargnoli V.; Gragnano C.G.; Boldini D.; Amorosi A.; Campa E.; Umiliaco C.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/315721
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact