L'etnografia del pensiero presentata come alternativa, nell'ambito delle scienze sociali di tipo qualitativo, all'approccio dominante e interdisciplinare del cognitivismo. Critica delle nozioni di post-fordismo e di lavoro immateriale, nonché dell'egemonia del neodarwinismo sulle scienze sociali. Difficoltà e necessità di un nuovo materialismo per un rinnovamento di queste ultime adeguato al nostro tempo.

Etnografia del pensiero e cognitivismo

ROMITELLI, VALERIO
2006

Abstract

L'etnografia del pensiero presentata come alternativa, nell'ambito delle scienze sociali di tipo qualitativo, all'approccio dominante e interdisciplinare del cognitivismo. Critica delle nozioni di post-fordismo e di lavoro immateriale, nonché dell'egemonia del neodarwinismo sulle scienze sociali. Difficoltà e necessità di un nuovo materialismo per un rinnovamento di queste ultime adeguato al nostro tempo.
INCHIESTA
Romitelli V.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/30273
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact