Venendo ad un’analisi più specifica del ricorso da parte della Corte costituzionale dei diversi criteri di allocazione delle competenze di sostanziale favore per il legislatore statale, in questo scritto si è dato conto del fatto che il c.d. criterio della “prevalenza” opera sempre a favore dello Stato qualora siano coinvolte materie di competenza concorrente e di competenza residuale regionale, come è nel caso di specie per il rapporto tra tutela della salute e assistenza e organizzazione sanitaria.

Il difficile rapporto tra “tutela della salute” e “assistenza e organizzazione sanitaria”. Percorsi di una "prevalenza" che diviene "cedevole"

BELLETTI, MICHELE
2006

Abstract

Venendo ad un’analisi più specifica del ricorso da parte della Corte costituzionale dei diversi criteri di allocazione delle competenze di sostanziale favore per il legislatore statale, in questo scritto si è dato conto del fatto che il c.d. criterio della “prevalenza” opera sempre a favore dello Stato qualora siano coinvolte materie di competenza concorrente e di competenza residuale regionale, come è nel caso di specie per il rapporto tra tutela della salute e assistenza e organizzazione sanitaria.
M. Belletti
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/29312
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact