Gli studiosi che hanno approfondito tale tematica hanno introdotto spunti di riflessione, anche critici, per individuare i criteri per una diagnosi differenziale, sia inserendo tale problematica nel continuum di relazioni (da positive a negative) che si instaurano tra ciascun genitore e il figlio, prima durante e dopo la separazione di cui l’alienazione puo essere l’esito finale di processi relazionali sempre piu negativi, sia chiedendosi se effettivamente sia legittimo parlare di sindrome e, ancora, se gli interventi di «riprogrammazione del bambino» attraverso l’allontanamento siano efficaci e psicologicamente adeguati.

L'alienazione genitoriale e la sua complessa costellazione relazionale

GIUSBERTI, FIORELLA
2013

Abstract

Gli studiosi che hanno approfondito tale tematica hanno introdotto spunti di riflessione, anche critici, per individuare i criteri per una diagnosi differenziale, sia inserendo tale problematica nel continuum di relazioni (da positive a negative) che si instaurano tra ciascun genitore e il figlio, prima durante e dopo la separazione di cui l’alienazione puo essere l’esito finale di processi relazionali sempre piu negativi, sia chiedendosi se effettivamente sia legittimo parlare di sindrome e, ancora, se gli interventi di «riprogrammazione del bambino» attraverso l’allontanamento siano efficaci e psicologicamente adeguati.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/261935
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 0
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact